Chiesa e comunità
Il lavoro tra crisi e futuro

30 aprile 2021

A marzo di quest’anno l’occupazione rispetto al mese scorso è lievemente cresciuta. Si parla di 34mila nuovi posti. Ma il raffronto con febbraio del 2020, prima quindi della crisi legata alla pandemia e alle misure per il suo contenimento è drammatico: quasi 900mila occupati in meno. Lo certifica l’Istat alla vigilia del 1 maggio. Al lavoro è dedicata la puntata di Chiesa e comunità di venerdì 30 aprile. Alessandra Giacomucci in studio ha aperto i microfoni su due realtà significative per il Paese in termini di lavoro. Prima tappa a Torino, dove a raccontare le preoccupazioni e le speranze delle persone e delle famiglie del territorio pure dentro un quadro molto difficile è l’arcivescovo monsignor Cesare Nosiglia. E poi a Napoli, un contesto segnato da una maggiore fragilità dove la Chiesa cerca di fare rete per rispondere alla disperazione di chi vive con più intensità la fatica come spiega don Tonino Palmese, vicario episcopale per la carità, ambito che comprende anche la pastorale sociale e del lavoro.
E sempre di lavoro parla la pagina conclusiva con l’appuntamento che accompagna verso le Settimane sociali del prossimo ottobre a Taranto. In primo piano questa volta R-accogliamo, cooperativa di agricoltura sociale che opera a Campagna nel salernitano e dice con la sua esperienza concreta come sia possibile tenere insieme ambiente, lavoro e futuro, e come la cura della terra possa aiutare a curare le ferite della vita.

Download