Afghanistan, bombardato ospedale di MSF a Kunduz, 20 morti

Afghanistan.  E’ almeno venti morti  il bilancio provvisorio del bombardamento Nato sull’ospedale di medici senza frontiere a Kunduz. Nella struttura si nascondevano dei terroristi, replica il governo di Kabul. Quello di Kunduz era un ospedale di qualità e molti dei pazienti erano bambini, replica Medici Senza Frontiere. Sentiamo Gabriele Eminente direttore generale per l’Italia dell’organizzazione

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone