A Buona la prima la bufera sul Comune di Roma

Venerdì 16 dicembre alle 18.13

raggi

Venerdì 16 dicembre, a Buona la prima, alle 18.13 su inBlu:

La prima pagina de La Stampa; Flavio Corazza, caporedattore centrale

La prima pagina di Repubblica Palermo; Enrico del Mercato, caporedattore centrale

Giuseppe Caporaso in studio per il lancio di Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Bufera sul Comune di Roma – Dopo l’arresto di Raffaele Marra per corruzione, la sindaca annuncia che andrà avanti. Era solo un tecnico, dice Virginia Raggi

Intervista a Simone Canettieri, giornalista de Il Messaggero

Comune di Roma nella bufera – “Probabilmente abbiamo sbagliato,  Marra era già  un dirigente e ci siamo fidati, mi dispiace per i cittadini romani e per il M5S”, così  la sindaca Virginia Raggi dopo l’arresto per corruzione di Raffaele Marra, capo del personale del Campidoglio.  Nell’ordinanza di custodia cautelare il Gip sostiene che sussiste “un concreto e attuale pericolo di reiterazione di condotte delittuose” per il ruolo che ricopre e per la fiducia che gode da parte del sindaco. Arrestato anche il costruttore Sergio Scarpellini. L’inchiesta riguarda la compravendita di case dell’Enasarco e risale al 2013. In quel periodo Marra era a capo del dipartimento politiche abitative del Comune di Roma, guidato dall’amministrazione Alemanno. L’imprenditore Scarpellini avrebbe corrotto pubblici amministratori, attraverso beni immobiliari, per trarre benefici per le sue società. Marra, nel giugno 2013,  avrebbe comprato un appartamento Enasarco, con assegni tratti dal conto corrente dell’immobiliarista. Nell’arco di quattro giorni questa è la seconda inchiesta, dopo l’avviso di garanzia e le dimissioni dell’assessora all’ambiente Paola Muraro, che colpisce la giunta Raggi; Simone Canettieri, giornalista de Il Messaggero

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone