Iraq, continua a infuriare la battaglia per il controllo di Mosul, sono i civili a pagare il prezzo più alto

ai nostri microfoni Giovanni Visone portavoce di Intersos

mideast-crisis-iraq-mosulContinua a infuriare la battaglia per il controllo di Mosul in Iraq. Secondo i dati delle Nazioni Unite oltre 200mila persone sono fuggite dall’inizio del conflitto e non è possibile portare aiuti proprio in ragione del conflitto Sono i civili a pagare il prezzo più alto. Al microfono di Alessandra Giacomucci la testimonianza di Giovanni Visone portavoce di Intersos, ong presente nei campi profughi nei pressi di Mosul e che lancia la richiesta di una avanzata umanitaria.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone