Istat 2016, povero un italiano su 4

POVERTA': ISTAT, OLTRE 47 MILA SENZA DIMORA IN ITALIA

Nel Paese la meta’ delle famiglie residenti puo’ contare su un reddito netto non superiore a 2.016 euro al mese. Si allarga la forbice tra ricchi e poveri: il reddito cala di piu’ per i piu’poveri, ampliando la distanza dai piu’  ricchi il cui reddito passa da 4,6 a 4,9 volte quello delle famiglie piu’ povere. Al Sud quasi 1 persona su 2 e’ a rischio poverta’  o esclusione sociale, pari al 46,4 per cento.  In Sicilia, secondo l’indagine, la gente vive in condizioni peggiori rispetto alle altre aree del Paese. L’isola ha i tassi più alti in assoluto di povertà, deprivazione e bassa intensità lavorativa. Il rischio povertà e grave deprivazione è più del doppio rispetto alla media nazionale. Giovanna De Fabiani intervista Riccardo Padovani, direttore dello Svimez, Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone