Dossier Statistico Immigrazione 2017 – Il numero dei residenti di origine straniera è quasi identico a quello degli italiani all’estero: oltre 5 milioni e 300 mila

BUONA LA PRIMA, Giovedì 26 OTTOBRE, ALLE 18.13

Giovedì 26 ottobre, a Buona la Prima

La prima pagina de Il Sole 24 Ore; Mauro Meazza, caporedattore centrale

La prima pagina de II Messaggero; collegamento con il desk della cronaca di Roma, Michele Galvani

Dossier Statistico Immigrazione 2017 –  Il numero dei residenti di origine straniera è quasi identico a quello degli italiani all’estero: oltre 5 milioni e 300 mila. Il contributo degli immigrati al fisco supera i 3,2 miliardi, mentre sul totale degli assegni di pensione appena lo 0,3% va a cittadini venuti da altri paesi. Il nostro paese si sta trasformando da corridoio di transito a destinazione. Nel  Rapporto, curato dai Centri studi IDOS e Confronti, si rileva che i 5.047.028 di cittadini stranieri residenti alla fine del 2016 sono appena 21.000 in più rispetto all’anno precedente. A fronte di un deficit demografico italiano di oltre 200mila unità, ci sono 250mila stranieri registrati in provenienza dall’estero. 204.000  persone straniere nel 2016 hanno acquisito la cittadinanza italiana. Aumentano le imprese a gestione immigrata, arrivate a quota 571.000, con il 10,5% di tutti gli occupati, stranieri. I cristiani continuano a essere più della metà e i musulmani quasi un terzo; collegamento con Franco Pittau, coordinatore scientifico Dossier Statistico Immigrazione

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone