Sergio Valzania conduce una nuova puntata de “La Biblioteca di Gerusalemme” – Podcast del 28 ottobre 2017

Questa settimana nello scaffale del programma prendiamo alcuni libri molto interessanti:

1-Alberto Mello

Le quattro colonne della Sapienza

Qiqajon

 

2-Giuseppe Ungaretti

Lettere a Bruna

Mondadori

 

3-Sally Welch

Mindfulness Cristiana

40 semplici esercizi spirituali

 

 

Alberto Mello

Le Quattro Colonne della Sapienza

Qiqajon

 

Valume esile, appena 140 pagine di piccolo formato, ma molto denso.

La sapienza biblica, descritta come “tratto esistenziale, fatto imprescindibile per orientarsi nella vita”, è presentata nelle sue dimensioni della conoscenza (in larghezza), dell’esperienza (nella lunghezza anche temporale), del saper vivere con gli altri (nell’esperienza più alta) e anche nella profondità di essere capaci di accetare il dolore. I testi proposti per sviluppare la riflessione sono i libri dei Proverbi, del Qohelet, del Cantico dei Cantici e di Giobbe. L’autore avverte che la scelta è parzialmente arbitraria, data l’esclusione del Siracide e dei Salmi, operata per ragioni di compattezza del ragionamento.

Le pagine più illuminanti sono forse quelle dedicate al Qohelet, letto in chiave ottimistica. Esemplare la sottolineatura del fatto che la parola con il maggior numero di ricorrenze non è hevel, la latina vanitas, ma bensì tov, ossia bene. Come non ricordare infine il “ritornello della gioia” di Qohelet, ripetuto sette volte, che invita a “mangiare, bere e gioire”?

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone