Figc, Sibilia a InBlu: “Io presidente ? Discuterò con tutti. Dilettanti unici con risultati”

Il presidente della Lega Dilettanti a InBlu Radio: “Coni non commissarierà la Figc”

 

Roma, 22 novembre 2017. “Io candidato alla Figc ? Abbiamo bisogno della convergenza di tutte le componenti perchè il mondo del calcio vive un momento difficile. Io discuterò con tutti coloro che rappresentano il nostro mondo a partire dalle componenti tecniche ma anche con la Lega di A (quando ci sarà il presidente), la Lega di B, la Lega Pro e gli arbitri per cercare tutti insieme in modo responsabile di trovare la migliore soluzione”. Lo ha detto il presidente della Lega Nazionale Dilettanti e vicepresidente vicario della Figc, Cosimo Sibilia, in un’intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei, in merito ad una sua possibile candidatura alla presidenza della Federcalcio sottolineando che “il Coni non commissarierà la Figc”.

“Il nostro movimento, che rappresenta migliaia di società, 70 mila squadre, oltre 1 milione di tesserati, – ha aggiunto Sibilia – è vivo e dà risultati a livello calcistico e sociale per tutto il Paese”.
“La Lega di Serie A – ha proseguito Sibilia – sono mesi che non riesce ad eleggere i propri organi nell’ambito dell’Assemblea. Spero che la Serie A riesca democraticamente ad eleggere i propri organi di governo, anche perchè il calcio in questo momento ha bisogno di compattezza e unità. E’ necessario che tutte le componenti del calcio abbiano i loro rappresentanti in Consiglio federale. Con il commissariamento della Lega di A, con la Lega di B senza presidente e le difficoltà della Lega Pro sottolineo il ruolo di assoluta responsabilità che sta portando avanti la Lega Dilettanti. In questo momento è la Lega che sta supportando nel modo più incisivo l’intero mondo del calcio”.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone