Finanza etica – La finanza sta prendendo coscienza della suo impatto trasformativo, del suo potere di inclusione o di esclusione

BUONA LA PRIMA, Martedì 28 novembre, alle 18.13

Martedì 28 novembre, a Buona la Prima

La prima pagina de La Stampa, Flavio Corazza; caporedattore centrale,

Le notizie in primo piano del Corriere.it; collegamento con il desk centrale, Cristina Argento

Giuseppe Caporaso in studio per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Finanza etica – La finanza sta prendendo coscienza della suo impatto trasformativo, del suo potere di inclusione o di esclusione. In Italia e in Europa si è aperta una stagione di novità normative sulle banche anche per ​rispondere ai nuovi scenari economici, sociali e ambientali. ​A un anno dal ​ varo della prima legge in Italia che riconosce la finanza etica e sostenibile, Banca Etica chiede che venga emanato il regolamento attuativo; Alessandro Messina, direttore generale di Banca Etica, ci dice quali sono i punti qualificanti dell’istituto

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone