Donne e mafie – Nelle ultime operazioni in Sicilia e in Campania diverse le donne arrestate per associazione mafiosa

BUONA LA PRIMA, giovedì 14 dicembre, alle 18.13

Giovedì 14 dicembre,a  Buona la Prima

Le notizie in primo piano di Corriere.it; collegamento con il desk centrale, Cristina Argento

La prima pagina de Il mattino di Padova e la Nuova Venezia; Paolo Cagnan, condirettore

Giuseppe Caporaso in studio per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Donne e mafie – Nelle ultime operazioni in Sicilia e in Campania diverse le donne arrestate per associazione mafiosa, favoreggiamento e reati connessi. Dalla sorella di Matteo Messina Denaro, Patrizia,  a Maria Angela di Trapani, arrestata lo scorso 4 dicembre, a capo del mandamento palermitano di Resuttana, fino alle quattro donne portate in carcere ieri dagli agenti della Dia di Napoli: la sorella e tre cognate di Michele Zagaria, il boss del clan dei Casalesi in carcere da sei anni dopo 16 di latitanza. Erano loro che gestivano la cassa dell’organizzazione versando, con il denaro procurato dalle attività  illecite, gli “stipendi” agli affiliati e soprattutto ai parenti detenuti. L’accusa è di ricettazione aggravata dalla finalità  mafiosa. E per la sorella Beatrice anche associazione camorristica; collegamento con Casapesenna (Paese natale di Zagaria), Tina Cioffo, giornalista, collaboratrice del Mattino di Napoli

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone