Sarebbero 64 i migranti morti nel naufragio di sabato scorso al largo della Libia

BUONA LA PRIMA, lunedì 8 gennaio, alle 18.13

Lunedì 8  gennaio, a Buona la Prima

La prima pagina di Avvenire; Paolo Lambruschi, caporedattore degli interni

La prima pagina de Il Mattino di Napoli; Francesco De Core, caporedattore centrale

Sarebbero 64 i migranti morti nel naufragio di sabato scorso al largo della Libia, secondo la sezione italiana dell’Organizzazione internazionale delle migrazioni, che ha raccolto le testimonianze dei superstiti arrivati a Catania ieri sera e sbarcati oggi. Il gommone, al momento della partenza, trasportava 150 migranti. I superstiti sono 86; 8 i cadaveri recuperati e 56 quelli che sarebbero dispersi in mare. Dopo gli accordi con la Libia, l’Italia ha stretto accordi anche con il Niger, destinando 50 milioni di euro per il  rafforzamento del controllo delle frontiere con la Libia e per il contrasto alla criminalità organizzata e ai traffici illeciti. In Niger opera anche l’Alto Commissariato dell’Onu per i rifugiati, sentiamo la rappresentante a Niamey, Alessandra Morelli

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone