Caso Saipem 12000: sale la tensione tra Turchia e Cipro

Sale la tensione tra Turchia e Cipro. Continua infatti il blocco della marina militare turca nel Mediterraneo orientale nei confronti della piattaforma dell’Eni “Saipem 12000”, diretta a un’area di trivellazione nella Zona Economica Esclusiva di Cipro su licenza di quest’ultima. L’amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi, si dice sorpreso, la Commissione europea invita la Turchia a evitare ogni frizione con stati membri dell’Unione e a rispettarne la sovranità territoriale, marittima e aerea. Ascoltiamo il servizio di Giorgia Bresciani.

Il commento di Dimitri Deliolanes, già corrispondente in Italia della Tv greca Ert

Il commento di Alberto Negri, già inviato del Sole 24 ore ed esperto di Medio Oriente

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone