Siria: pause umanitarie per i civili. Ecco chi sono i ribelli che combattono a Ghuta

 

Siria. A partire da domani, per cinque ore al giorno, dalle 9 alle 14 saranno osservate delle “pause umanitarie” per consentire ai civili di abbandonare la zona di Ghuta est, sotto il fuoco delle forze di Damasco: lo ha annunciato il ministro della Difesa della Federazione Russa Sergei Shoigu, precisando che la decisione è stata presa da Putin.

Servizio di Gabriele Arlati

Siria. Chi sono i ribelli che combattono in Ghuta? Sono terroristi? Lo abbiamo chiesto a Silvia Colombo, responsabile di ricerca del Programma Mediterraneo e Medio-Oriente dell’Istituto Affari Internazionali.

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone