Contratti, Furlan a InBlu Radio: “Grande soddisfazione. Risultato innovativo”

a 'Piazza Inblu' a cura di Chiara Placenti

Leader della Cisl a InBlu, la radio della Cei: “Risposta giusta al bisogno di competitività sulla qualità del lavoro. Si rafforza contrattazione”.

intervista di Chiara Placenti durante la trasmissione ‘Piazza InBlu’

Roma, 28 febbraio 2018. “C’è grande soddisfazione perché si risponde ai bisogni delle persone, del lavoro e anche a quel bisogno di competitività sulla qualità del lavoro di cui il Paese ha estremamente bisogno”. Lo ha detto la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, in un’intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei, commentando l’accordo raggiunto tra Confindustria e sindacati sul nuovo modello contrattuale e relazioni industriali.
“E’ un rafforzamento della contrattazione – ha proseguito la Furlan – Questo era molto importante per il nostro Paese per rilanciare la produttività, rafforzare i salari delle lavoratrici e dei lavoratori ma anche per mettere al centro del dibattito pubblico finalmente il tema del lavoro. Ci abbiamo lavorato tanto, un anno e mezzo di incontri, di capacità di sintesi tra le organizzazioni sindacali e Confindustria ma il risultato è davvero molto buono e molto innovativo”.
“Al congresso della Cisl – ha aggiunto la Furlan – noi abbiamo coniato il titolo che ha accompagnato tutte le fasi congressuali per la persona e per il lavoro. E per la persona e per il lavoro è lo spirito di questo accordo: una capacità tra chi rappresenta interessi nel lavoro di mettersi insieme e creare le condizioni per rilanciare la centralità della dignità del lavoro nel nostro Paese”.
“Questa notte – ha concluso la Furlan – abbiamo siglato la sintesi dopodiché ognuno di noi porterà l’accordo al vaglio dei propri organismi. Ci siamo presi qualche giorno per la firma ufficiale”.

Leggi anche:

Contratti, Grasso: “Passo avanti ma alcuni sindacati già protestano”

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone