Slovacchia – L’omicidio del giornalista Jan Kuciak scuote il governo del premier Robert Fico

Venerdì 2 marzo, a Buona la Prima

Le notizie in primo piano dell’Ansa; Luigi Contu, direttore

La prima pagina de Il Mattino di Padova e La Nuova Venezia; Paolo Cagnan, condirettore

Giuseppe Caporaso in studio per Attenti al Lupo, in onda alle 19 su TV2000

Slovacchia – L’omicidio del giornalista Jan Kuciak scuote il governo del premier Robert Fico: dopo le manifestazioni dei giorni scorsi, anche oggi sono annunciate fiaccolate per il reporter e cortei di protesta in varie città del paese. Inoltre, l’opposizione di centro destra chiede le dimissioni del ministro dell’Interno Robert Kalinak. Per l’uccisione di Kuciak e della sua fidanzata sono stati arrestati sette italiani originari della Calabria legati alla ‘ndrangheta di Bova. Tra loro l’imprenditore Antonino Vadalà, sulla cui famiglia e i la sua presunta appartenenza mafiosa stava scrivendo il giovane giornalista. Già  da tempo la Dda di Reggio Calabria aveva posto all’attenzione della polizia slovacca la necessità  di monitorare le attività  del gruppo dei calabresi arrestati; Michele Albanese, giornalista del Quotidiano della Calabria, sotto scorta da due anni

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone