Chi c’è e di cosa si parla questa settimana a InBlu radio

Dal 24 marzo

Dal 24 marzo – Nuova settimana con inBlu Radio e una programmazione ricca di nuovi appuntamenti con ospite d’eccezione Max Gazzè e i consueti spazi dedicati all’informazione con il giornale radio curati dalla redazione giornalistica.
Dio li fa e poi li accoppia – Buon week end (sab – dom ore 13.36): il tema della puntata con Licia Colò e suo marito Alessandro Antonino è “L’età giusta per ogni cosa”.
La Biblioteca di Gerusalemme (sab ore 12.36): nel programma di Sergio Valzania dedicato alla presentazione delle novità e delle riproposizioni editoriali attinenti ai temi della spiritualità, questa settimana tra le opere presentate: “Di terra e di Cielo. Manuale di comunicazione per seminaristi e animatori”, a cura di Adriano Fabris e Ivan Maffeis.
Tana Libera Tutti  (sab ore 14.06): sabato 24 marzo, oltre ai piccoli pazienti dell’Ospedale Bambino Gesù, incontriamo anche Carlo Scataglini per la sua storia “Marilù e i 5 sensi”.
Pomeriggio InBlu Week-end (sab ore 15.06): questa settimana Corrado Garegnani visiterà, virtualmente, il Centro Artistico Internazionale Il Girasole a Nettuno, attraverso il contributo di Simone Barraco, direttore artistico e regista, quindi approfondirà l’opera musicale “Bailamme” con Gabriele Ciccotosto, attore principale dello spettacolo. Nel Pomeriggio Inblu di lunedì 26 marzo con Marco Parce e Ugo Scali,  ospite d’eccezione in apertura di puntata, sarà Max Gazzè.
Radio Libera Tutti (sab ore 17.06): gli adolescenti ricoverati in ospedale, incontreranno  la cantautrice toscana Giulia Pratelli a Radio Libera Tutti con Daniela Lami.
La musica è ribelle (sab ore 19):  per una generazione intera la domanda principale è stata The Beatles o The Rolling Stones ? Ecco una scaletta, ricca di aneddoti, completamente composta da brani di entrambi i gruppi musicali: da “Satisfaction” ad “Hot Stuff” (The Rolling Stones), da “Twist And Shout”a “Girl” (The Beatles).
SOUL (sab ore 20.30 e dom ore 19.30): sabato 24 ospite del programma di Monica Mondo, Franco Mussida; domenica 25 marzo, invece, protagonista della puntata Mariella Enoc.
La valigia dell’attrice (sab ore 22): citando Platone, “si può scoprire di più su una persona in un’ora di gioco, che in un anno di conversazione”: ebbene si, il gioco aiuta a comprendere tanti aspetti della personalità altrui, consentendo la nascita di storie ed avventure, che possono assumere la forma di romanzi o canzoni. Nella nuova puntata del programma, a cura di Claudia Benassi, “Play the game” (Queen), “E lasciatemi divertire” (Aldo Palazzeschi) e  “Il giocatore di biliardo” (A. Branduardi), sono solo alcune delle opere protagoniste.
Pensieri e Parole (dom ore 12.30):  la trasmissione, a cura di Laura Valente, si occuperà eccezionalmente del mondo delle 7 note, dedicando la puntata ad un autore, filosofo, scrittore e dissacratore che ha rivoluzionato il concetto stesso di musica; maestro dell’indeterminismo, con la sua opera 4’33” ci ha dimostrato che il silenzio in realtà non esiste e che le note non sono necessariamente solo 7, John Cage. L’incontro telefonico della puntata sarà invece con il magistrato Lucio Nardi, fondatore della Corale Polifonica Nazariana, un coro milanese di appassionati dilettanti che da trent’anni interpreta con risultati sorprendenti, in Italia e nel mondo, il suo vasto repertorio sacro-liturgico.
Father and Son (dom ore 14.30): dialogo tra generazioni, il “padre”, Andrea Monda, e il “figlio” Giovanni Masobello si confrontano “a colpi di rock”. In questa puntata il tema affrontato è “OneHitWonder”. Tra i brani protagonisti: “Wicked game” (Chris Isaak), “Sign your name” (Terence Trent D’arby) e  “My Sharona” (The Knack).
Mattinata inBlu  (lun-ven 10.06): con Daniela Lami e Massimiliano Occhiato molti i temi previsti per la nuova settimana. Si parla di coraggio e malattia, lunedì 26 marzo, con Flavia di Donato, che ha raccontato la sua storia nel libro “Blu”. Di libri si parla anche mercoledì 28  con Nando Dalla Chiesa e Camillo Bortolato. Non mancheranno gli appuntamenti più importanti della Settimana Santa anche grazie alle riflessioni di Suor Roberta Vinerba.
C’è sempre una canzone (lun-ven 17.06): per la serie, i dischi che hanno fatto la storia, lunedì 26 marzo, Paola De Simone celebrerà “Non calpestare i fiori nel deserto” (uscito il 25 marzo 1995) di Pino Daniele.

++Informazione++

23-30 marzo: il 23 marzo inizia la XVIII legislatura che si apre con la prima riunione delle due Camere con i deputati eletti con il voto del 4 marzo scorso. L’informazione, nei suoi diversi spazi del palinsesto, segue con servizi e interviste questo momento importante della vita politica del paese che ha come punto di partenza l’elezione dei due presidenti di Camera e Senato e punto di arrivo il nuovo governo e il nuovo presidente del Consiglio.
Ecclesia  ( lun-sab ore 12.30):  nel programma a cura di Alessandra Giacomucci obiettivo puntato sulla riunione presinodale dei giovani in Vaticano che si concluderà con la presentazione di un documento e la partecipazione degli oltre 300 ragazzi arrivati da tutto il mondo alla celebrazione della Messa delle Palme con il Papa nella Giornata mondiale della gioventù.
Un’opera in tre minuti ( sab ore 9.03 e ore 17.03) L’incapacità di amare che imprigiona gli uomini. Per orgoglio, oppure per egoismo. Sta di fatto che il tempo passa e la vita scorre via, vissuta da altri. È la storia di Eugene Onegin che Petr Il’ic Cajkovskij mette in musica ispirandosi alla storia raccontata da Puskin dell’amore impossibile tra Tatiana e il dandy Onegin. La rubrica è a cura di Pierachille Dolfini.
Buongiorno in Blu –Week End  ( sab 7.05 – 9.00) : Nel programma sportivo del fine settimana  a cura di Ugo Scali, occhi puntati sul via del mondiale di Formula Uno. Con Mauro Coppini,  firma storica del giornalismo italiano e direttore di Formula Passion.it  tutti i retroscena del primo semaforo verde a Melbourne. Nazionale di calcio. Le interviste e i commenti  in occasione delle due amichevoli con Argentina e Inghilterra. Mondiali di pattinaggio a Milano. Le voci dei protagonisti e il racconto delle immagini più belle con Filippo Ferrari direttore della rivista Doppio Axel.
Atlante (dom ore 12.20) : 44 Paesi africani hanno firmato, il 21 marzo scorso a Kigali, in Ruanda, l’accordo che istituisce una Zona di libero scambio continentale, la più ampia mai sottoscritta dopo la nascita dell’Organizzazione mondiale per il commercio e che si stima aumenterà il livello degli scambi intra-africani del 60% entro il 2022. Molte però anche le difficoltà, prima fra tutte la mancata adesione di ben 11 Paesi africani, fra cui spicca la Nigeria, una delle principali economie del Continente. Giorgia Bresciani ne parla con Giovanni Carbone, associato di Scienza politica all’Università degli Studi di Milano e ricercatore senior all’Ispi, Aldo Pigoli, docente di Storia dell’Africa contemporanea all’Università Cattolica di Milano e Massimo Zaurrini, direttore di Africa e Affari.
Pomeriggio inBlu (lun – ven  h. 15.07) : con Marco Parce e  Raffaella Frullone.  Tra gli artisti ospiti Max Gazzé che presenta il suo ultimo album Alchemaya che contiene il brano “La leggenda di Cristalda e Pizzomunno”, presentato a Sanremo lo scorso febbraio. Da Nord a Sud del nostro paese attenzione  poi ai riti e alle tradizioni in vista della Santa Pasqua.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone