Ilva, sindacati: Mittal salvaguardi posti di lavoro. Verso nuovi scioperi

Buona la Prima – 2 maggio, ore 18.13

2 maggio 2018 – Per riprendere il dialogo è necessaria una radicale modifica dell’impostazione da parte dell’acquirente Mittal (Am Investco) in materia di organici e salari. E’ la posizione assunta dal consiglio di fabbrica di Fim, Fiom, Uilm e Usb, che si è riunito  all’Ilva di  Taranto dopo la conferma degli esuberi e la sospensione della trattativa sindacale. Annunciate le assemblee tra i lavoratori dal 9 maggio con nuove iniziative di mobilitazione e proposto un incontro per il 5 maggio, sabato prossimo,  con gli esponenti amministrativi e politici di tutti gli schieramenti. Il presidente della regione Emiliano ha ribadito la possibilità di portare aventi un piano di riconversione dell’area con un accordo di programma e ha criticato l’operazione con Mittal da parte di un governo ‘scaduto’. Se ne parla a Buona la prima, il programma di InBlu radio in onda alle 18.13, condotto da Federica Margaritora che intervista Fulvio Colucci, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno, autore di ‘Ilva Football Club’.

Buona la prima approfondisce le notizie del giorno e  apre con collegamenti con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi per la Repubblica c’è Alberto Puppo dell’ufficio centrale e, per il Gazzettino del Sud, Franco Cicero, vicedirettore.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone