Giornalisti sotto scorta: la carezza del Papa

Ecclesia

3 maggio 2018 – Nell’odierna Giornata mondiale per la libertà di stampa, non ancora garantita in decine di Paesi, l’obiettivo è puntato sugli operatori dell’informazione che pagano un prezzo alto per fare il proprio lavoro. Dall’inizio dell’anno sono già 29 i giornalisti uccisi mentre in Italia 20 vivono sotto scorta per aver fatto inchieste sulla mafia. Tra loro anche Paolo Borrometi, giornalista siciliano che il Papa ha voluto incontrare domenica scorsa. Alessandra Giacomucci lo ha intervistato in Ecclesia.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone