In arrivo per l’Italia i primi sismometri in mare per migliorare la localizzazione e lo studio dei terremoti

InBlu notizie

04.05.2018 –  In arrivo per l’Italia i primi sismometri in mare per migliorare la localizzazione e lo studio dei terremoti: saranno installati in prossimità delle piattaforme petrolifere in base a un accordo della durata di 15 anni firmato a Roma tra Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ministero dello Sviluppo economico e Associazione mineraria italiana. Sentiamo il geologo Carlo Doglioni al microfono di Pierachille Dolfini

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone