L’enfant et les sortileges di Maurice Ravel

Una favola. Che come tutte le favole assume anche i contorni di un incubo. È L’enfant et les sortileges di Maurice Ravel, opera in una atto su libretto di Colette. Un bimbo in punizione perché si rifiuta di fare i compiti devasta la sua cameretta, ma magicamente oggetti e giochi si animano e si ribellano. Il lieto fine, tra teiere giganti e strani personaggi che escono dalla tappezzeria, è assicurato con il bambino che ritrova l’abbraccio rassicurante della mamma.  L’enfant et les sortileges protagonista della rubrica Un’opera in tre minuti di Pierachille Dolfini in onda sabato 5 maggio