Un’opera in tre minuti

Porgy and Bess di George Gershwin

Molto più di un musical. Un’opera lirica a ritmo di jazz e swing che racconta la storia di un uomo storpio, di colore, che vive nel sobborgo di Cattfish road a Charleston, nella Carolina del Sud. Porgy and Bess di George Gershwin è il racconto di un’umanità ai margini, contemporanea per l’epoca in cui andò […]

L’opera da tre soldi di Brecht e Weil

Potrebbe essere un manifesto di un nuovo partito politico. Doveva esserlo nelle intenzioni del suo autore, Bertolt Brecht che nel 1928 scrive con il musicista Kurt Weil L’opera da tre soldi, una critica feroce e sarcastica della borghesia e una difesa del proletariato. Cge, però, non andò a teatro tanto che a decretare il successo […]

Erwartung di Schöenberg

La lezione di Freud in musica. Nel 1909 Arnold Schöenberg la mette in Erwartung, attesa in italiano, monodramma, come lo definisce il compositore, per una sola voce. Storia di una donna che di notte in un bosco cerca ansiosamente il proprio amante, ma il buio la angoscia e la impaurisce. Meno di trenta minuti di […]

Moses un Aron di Schöenberg

Mosè raccontato in musica attraverso lo sguardo del Novecento. È quello che Arnold Schöenberg mette in musica tra il 1926 e il 1932 in Moses und Aron opera che, però resta incompiuta e andrà in scena per la prima volta solo nel 1957 dopo la morte del compositore austriaco. In musica il libro dell’Esodo e […]

Lady Macbeth del distretto di Mcensk di Sostakovic

Una donna agiata che si ribella contro l’ingiustizia della società zarista. Un servo che si ribella ai padroni sino a partecipare al loro omicidio. Doveva essere un manifesto antiborghese invece la Lady Macbeth del distretto di Mcensk di Dmitrij Sostakovic è diventata il più popolare esempio di censura politica sull’arte. Dopo che Stalin la vide […]

Il naso di Sostakovic

Una critica feroce al regime di Stalin. È quella che, con un racconto surreale, Dmitrij Sostakovic fa nella sua opera Il naso. Scritta nel 1928, è andata in scena nel 1930 al Teatro Mallij di San Pietroburgo, città dove, il compositore ambienta le vicende di Platon Kovaliov che un giorno si sveglia senza il suo […]

Re Ruggero di Szymanowski

Una riscrittura in musica delle Baccanti di Euripide. È Re Ruggero, opera del compositore polacco Karol Szymanowski datata 1924 e ispirata al suo autore da un viaggio in Sicilia. Storia, molto romanzata, di Re Ruggero II primo re di Sicilia attraverso la quale Szymanowski propone un confronto filosofico in musica tra lo spirito apollineo, rintracciato […]

Die Tote Stadt di Erich Korngold

Le atmosfere sono quelle cupe di inizio Novecento. Di un mondo ancora alle prese con i fantasmi della Prima guerra mondiale. In Die Tote Stadt, Erich Wolfgang Krongold, mette in musica il romanzo breve Bruges la mort di Georges Rodenbach. Prima a Colonia nel 1920 per il titolo che racconta l’ossessione di Paul per la […]

Le rossignol di Igor Straninskij

Un’opera che poi si trasforma e diventa prima un poema sinfonico e poi un balletto. È Le rossignol di Igor Stravinskij, tratta dalla fiaba di Handersen L’usignolo dell’imperatore. Il compositore inizia a scriverla nel 1907, ma poi lascia la partitura nel cassetto per sette anni per dedicarsi alle musiche per i Ballets russes: Uccello di fuoco, […]

Oedipus Rex, Stravinskij mette in musica la tragedia greca

La storia è quella che abbiamo studiato a scuola, quella del re di Tebe che, di fronte alla peste che mette in ginocchio la città, capisce di essere lui la causa dell’ira degli dei: ha ucciso il padre e sposato la madre. Igor Stravinskij mette in musica i mito raccontato da Sofocle nell’Oedipus Rex. Lo […]