Aquarius. Porro, Sos Mediterranee: “Abbiamo ricevuto rifornimenti e avuto conferma destinazione Valencia”

Piazza InBlu

“Accogliamo con sollievo sblocco situazione ma siamo preoccupati per questo lungo viaggio verso Valencia”. Lo ha detto a Piazza InBlu Alessandro Porro, soccorritore della Ong Sos Mediterranee a bordo della nave Aquarius. Porro evidenzia anche che il lungo viaggio verso Valencia, molto più distante di Malta o Italia, comporterà per giorni l’assenza di un mezzo di soccorso davanti alle acque libiche.

Noi abbiamo una mezza dozzina di norme di altissimo livello  dalla Costituzione alle Convenzioni Europea dei diritti dell’uomo ad altre norme internazionali, che hanno tutte un principio guida: salvare le vite che rischiano di perdersi in mare.  Lo ha detto al Buongiorno InBlu Massimo Deiana docente di Diritto della Navigazione all’Università di Cagliari, che ha aggiunto: La mia preoccupazione non è per la risoluzione di questo singolo caso, ma per il fatto che per risolvere questioni di carattere politico si stanno usando delle persone come scudi umani

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone