Draghi: le parole del governo italiano hanno fatto danni

INBLU NOTIZIE

13 settembre 2018. “Negli ultimi mesi le parole sono cambiate molte volte e quello che ora aspettiamo sono i fatti”. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, riferendosi all’Italia e alle dichiarazioni che hanno fatto impennare lo spread. “Purtroppo – ha detto – abbiamo visto che le parole hanno fatto alcuni danni, i tassi sono saliti, per le famiglie e le imprese”, ha aggiunto il numero uno dell’Eurotawer. Oggi intanto la Banca Centrale Europea ha lasciato i tassi d’interesse invariati, allo 0% il principale, quello sui prestiti marginali allo 0,25% e quello sui depositi a -0,40%. Il servizio di Giorgia Bresciani

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone