Buona la Prima – Aquarius: rifiuti infettivi «smaltiti come stracci»

20 novembre 2018

Sequestrata a Marsiglia  la nave-soccorso dei migranti. Msf: attacco inquietante e strumentale. Focus con Gabriele Eminente, Msf

20 novembre 2018 – 24 avvisi di garanzia. Indagati membri di Msf e il comandante della nave. Secondo l’inchiesta della Procura di Catania, Avrebbero smaltito illegalmente nei porti 24mila chili di rifiuti non dichiarati, malgrado gli oltre 5mila casi accertati di malattie infettive. Per Medici Senza Frontiere il sequestro è una misura sproporzionata e strumentale, tesa a criminalizzare per l’ennesima volta l’azione medico-umanitaria in mare.  Il provvedimento di sequestro della Aquarius, che comprende anche alcuni conti bancari, deriva da una lunga indagine della Procura di Catania sullo smaltimento dei rifiuti di bordo, con particolare riferimento ai vestiti dei migranti soccorsi, agli scarti alimentari e ai rifiuti delle nostre attività mediche. Ma secondo la ONG tutte le operazioni in porto, compresa la gestione dei rifiuti, hanno sempre seguito procedure standard. Msf presenterà ricorso al Tribunale del riesame. Approfondimento con Gabriele Eminente, direttore generale di MSF in Italia. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina de Il Mattino di Napoli, con Francesco De Core, caporedattore centrale, e la prima pagina de Il Centro, con Lorenzo Colantonio, del desk centrale.

Download