Lady Macbeth del distretto di Mcensk di Sostakovic

Un'opera in tre minuti

Una donna agiata che si ribella contro l’ingiustizia della società zarista. Un servo che si ribella ai padroni sino a partecipare al loro omicidio. Doveva essere un manifesto antiborghese invece la Lady Macbeth del distretto di Mcensk di Dmitrij Sostakovic è diventata il più popolare esempio di censura politica sull’arte. Dopo che Stalin la vide a Mosca l’opera venne messa al bando dal regime stalinista, nonostante la storia sia perfetta espressione dell’ideologia comunista. E nonostante la prima il 22 gennaio 1934 al Maly di San Pietroburgo raccolse grandi consensi. Lady Macbeth al centro della puntata di questa settimana della rubrica Un’opera in tre minuti di Pierachille Dolfini

Download