Controcanto – Profumo buono di lavoro. Oltre le sbarre

23 febbraio 2019

Questa è una storia fatta di sapori. E di profumi. Il sapore dolce dei mandarini maturati al sole su terreni fertili di legalità perché sottratti al malaffare e che diventano l’ingrediente che dà sapore ai biscotti fatti secondo la ricetta regalata da uno chef a dei ragazzi. Ragazzi che mai avrebbero pensato di mettere le mani in un’avventura così. I ragazzi del carcere minorile Malaspina di Palermo. E’ una storia fatta di una rete che parte da dietro le sbarre e arriva fino alle mense dove trova un pasto buono chi ha fatto della strada la sua casa. E’ una storia di passione e di fiducia. E’ una storia di giovani che hanno fame di un futuro fatto di lavoro. Perché sanno che anche la loro vita ha un sapore buono, pure dentro un carcere. Perché, come dice uno dei protagonisti di questa storia che racconta l’avventura di “Cotti in fragranza”, se non li gusti non li puoi giudicare.

Download