Rozzano, due killer si costituiscono: uno è il padre della bimba che sarebbe stata abusata

INBLU NOTIZIE

26 febbraio 2019 Il 63enne ucciso ieri pomeriggio a Rozzano, in provincia di Milano, Antonio Crisanti, era indagato dalla Procura di Milano per presunti abusi sessuali su una nipotina. L’uomo che gli avrebbe sparato e che si è costituito ai carabinieri con un complice, era il padre della piccola ed ex marito della figlia, madre della bambina. In Procura era stata sentita di recente anche la piccola sui presunti abusi. Intanto continuano le indagini dei carabinieri sull’omicidio di Giuseppe Giuliano , 64 anni, avvenuto ieri a Basiglio, nel milanese. L’uomo sembra aver avuto una doppia vita. Da una parte alcuni riportano che fosse molto chiacchierato, dall’altra che era gran lavoratore. Il servizio di Giovanna De Fabiani