Buona la prima- Migranti: Calabria, incendio nella nuova tendopoli di San Ferdinando, un morto

22 marzo 2019

22 marzo 2019 – Un migrante Sylla Noumo, di 32 anni, senegalese, è morto la notte scorsa in un incendio divampato nella nuova tendopoli di San Ferdinando (RC), gestita prima dal Comune ed ora dalla Caritas. La tendopoli si trova a poche centinaia di metri dalla vecchia baraccopoli smantellata nella quale, in un anno, 3 migranti sono morti a causa di incendi divampati nelle strutture fatiscenti di cui era fatta. Circa 850 extracomunitari, che lavorano come stagionali nella raccolta degli agrumi, si sono trasferiti nella tendopoli. Realizzata alcuni anni fa dalla Protezione civile, l’area è attrezzata, con presenza di servizi igienici e presidi sanitari, ed è vigilata. Tra il 2018 e il 2019 nella baraccopoli abbattuta erano morti tre migranti Moussa Ba, di 29 anni, Becky Moses, di 26, e Surawa Jaith, non ancora diciottenne. Focus con Michele Albanese inviato del Quotidiano del Sud.  È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina del Sole 24 Ore, con Mauro Meazza, caporedattore centrale e la prima pagina dell’Unione sarda con Fabio Manca, caporedattore.

Download