‘Ndrangheta: arrestato il boss Domenico Crea, latitante dal 2015

INBLU NOTIZIE

2 agosto 2019. ‘Ndrangheta, la polizia ha arrestato oggi il latitante Domenico Crea, 37 anni,  capo della cosca di Rizziconi collegata e imparentata con la potente famiglia Alvaro di Sinopoli. Era nella lista dei latitanti più pericolosi e ricercato dal 2015. “La società civile ha avuto un moto di ribellione contro la ‘ndrangheta dopo la visita di Papa Francesco alla Piana di Sibari” – afferma Pier Paolo Cambareri, giornalista del quotidiano online Noi di Calabria, intervistato da Alessio Orlandi.

Download