Buona la prima – Polonia, elezioni: vincono i nazionalisti-conservatori di Kaczynski

14 ottobre 2019

Elezioni in Polonia. I conservatori al governo hanno la maggioranza assoluta. E’ quanto emerge dallo scrutino di oltre il 70% dei seggi. Decisa vittoria, quindi, del partito sovranista al potere dal 2015 e alleato di Matteo Salvini. La partecipazione al voto è stata del 61,1%. I sovranisti, guidati dal loro leader storico Jaroslaw Kaczynski (PiS, cioè Diritto e Giustizia), avrebbero conquistato circa il 46 per cento e quindi anche grazie al premio di maggioranza dovrebbero conservare la maggioranza assoluta. Supera il quorum anche un partito loro possibile alleato o supporter esterno, gli ultraconservatori della Coalizione nazionale al momento attestati al 6,4. Coalizione civica, la piú importante formazione d´opposizione (alleanza tra Piattaforma civica di Donald Tusk e i Moderni) è ben distanziata al 25,5 per cento. Il cartello delle sinistre si attesta all’11,9 %. Il PiS vince dopo una campagna contro la Germania e l´integrazione politica rafforzata dell’Ue e impegnandosi a un enorme aumento delle spese sociali e dei redditi minimi. Focus con Andrea Carteny, docente di Storia delle relazioni internazionali all’Università La Sapienza di Roma. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina di Avvenire con Francesco Riccardi, caporedattore centrale e le notizie in primo piano del TG2000 (edizioni 18.30 e 20.30) con Saverio Simonelli, vicecaporedattore.

Download