Buona la prima – Sud in recessione. Ex Ilva: Arcelor Mittal si ritira. Il premier Conte: a fine anno variamo il Piano per il Mezzogiorno

4 Novembre 2019

Sud in recessione nel 2019. Lo dice il rapporto Svimez, pubblicato stamattina, prima che arrivasse la notizia del recesso contrattuale di Arcelor Mittal dall’acquisizione dell’ex Ilva, dovuto all’eliminazione dello ‘scudo penale’ per l’azienda nel piano di risanamento ambientale. Nel rapporto si sottolinea anche come aumenti il divario Nord-Sud, con un Pil stimato in calo dello 0,2%, a fronte del +0,3% del Centro-Nord. Per il 2020 si segnala una “debole ripresa” con il Mezzogiorno che crescerà non oltre lo 0,2%. Lo studio evidenzia poi che si è allargato di nuovo il gap occupazionale tra Sud e Centro-Nord e che i posti di lavoro da creare per colmare il divario sono 3 milioni. Dal 2000 infatti hanno lasciato il Mezzogiorno 2 milioni e 15 mila residenti, la metà dei quali giovani”. L’allarme è accolto dal premier Conte che osserva che “la crisi occupazionale è un’emergenza nazionale” ma avverte che “se riparte il Sud riparte l’Italia” e annuncia che “a fine anno sarà varato il piano per il Sud” invitando a “valutare nel lungo periodo” il reddito di cittadinanza che, per Svimez, ha un “impatto nullo” sul lavoro. Focus con Carlo Borgomeo, presidente Fondazione Con il Sud. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina di Avvenire con il direttore, Marco Tarquinio, e le notizie in primo piano del TG2000 (edizioni 18.30 e 20.30) con Saverio Simonelli, vicecaporedattore.

Download