Buona la prima – Regionali – L’analisi dei risultati in Calabria dove votano poco più del 44% degli elettori. Iole Santelli, prima presidente donna della Regione. Ma solo due donne su 29 consiglieri eletti

27 Gennaio 2020

In Emilia-Romagna ha vinto con circa otto punti di vantaggio il candidato del centrosinistra Stefano Bonaccini che ha preso il 51,6%, contro il 43,7% della sua sfidante Lucia Borgonzoni, sostenuta dal centrodestra. Simone Benini del M5s ha preso il 3,5%. Partita invece chiusa a favore di Jole Santelli in Calabria: la candidata di Forza Italia per il centrodestra vince con il 55,29% e diventa la prima Governatrice donna della regione. Pippo Callipo per il centrosinistra si ferma al 30,14%, Carlo Tansi (lista civica) registra il 7,22% e precede Francesco Aiello (M5S) al 7,35%. Gli occhi comunque erano tutti puntati sull’Emilia Romagna, che ha sorpreso per il boom dell’affluenza al (67,7%), di 30 punti superiore rispetto al 2014 (37,6%) e analoga a quella delle europee 2018. Al contrario in Calabria l’affluenza è stata bassa: 44,32%, un dato comunque stabile rispetto al 44,16% della precedente consultazione di riferimento. Focus con Roberto De Luca, Osservatorio politico-istituzionale, Università della Calabria. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina di Avvenire con il direttore, Marco Tarquinio, e le notizie in primo piano del TG2000 (edizioni 18.30 e 20.30) con Saverio Simonelli, vicecaporedattore.

Download