Eurispes: aumenta il numero degli italiani che negano la Shoah

INBLU NOTIZIE

30 gennaio 2020 Il 15.6% degli italiani pensa che la Shoah non sia mai avvenuta. Un dato che emerge dal Rapporto Italia 2020 dell’Eurispes che disegna un quadro delle opinioni degli italiani su migranti e Ius soli. Un rapporto che guarda anche agli immigrati: se per il 77,2% degli italiani vengono sfruttati dai datori di lavoro, resta uno zoccolo duro di nostri concittadini, il 35.2%, che pensa che gli stranieri rubino lavoro agli italiani mentre per il 33% gli stranieri rappresentano una minaccia all’identità culturale nazionale. Rispetto al 2010, poi, diminuisce dal 60,3 al 50 la percentuale dei favorevoli allo Ius soli. Sentiamo Raffaella Saso, vicedirettore Ricerca dell’Eurispes, al microfono di Pierachille Dolfini

Download