Buona la prima – Draghi: ’Momento unico per rinsaldare i rapporti con la Libia’, Dabaiba al premier: ’Riattivare accordo di amicizia del 2008’

6 aprile 2021

Libia – Migranti, cooperazione per le infrastrutture in campo civile, energetico e sanitario. Sviluppo dell’interscambio culturale, riavvio delle trattative per il recupero dei crediti storici. Sono alcuni dei temi toccati dal presidente del consiglio, Mario Draghi, nel colloquio avuto a Tripoli con il primo ministri libico, Abdelhamid Dabaiba. Draghi sottolinea il “momento unico” che sta attraversando il Paese. Anche sul fronte dell’emergenza migranti, l’Italia conferma “aiuto e sostegno”. Draghi esprime “soddisfazione per quel che la Libia fa per i salvataggi” in mare e aggiunge che “il problema non è solo geopolitico ma anche umanitario. E da questo punto di vista – afferma – l’Italia e’ uno dei pochi, forse l’unico Paese, che continua a tenere attivi i corridoi umanitari”. Il problema dell’immigrazione per la Libia, continua, “non nasce solo sulle coste ma si sviluppa anche sui confini meridionali. E l’Unione europea è stata investita del compito di aiutare il governo libico anche in quella sede”. Focus con Nello Scavo, inviato di Avvenire. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 19.40. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina del Sole 24 Ore, con Giuseppe Chiellino, del desk centrale, e la prima pagina del Mattino di Napoli, con Aldo Balestra, del desk centrale.

Download