Chiesa e comunità
Sentenza ex Ilva. Mons. Santoro, Arcivescovo di Taranto: ora restituire speranza alla città

1 giugno 2021. L’Italia ha un debito verso Taranto dove l’impianto di costruzione dell’acciaio per tutto il Paese è costato la devastazione ambientale e la morte di bambini e adulti: così l’arcivescovo di Taranto, monsignor Filippo Santoro commenta con Alessandra Giacomucci in studio la sentenza di condanna agli ex proprietari dell’Ilva. L’accusa è di disastro ambientale, avvelenamento di sostanze alimentari, omissione dolosa di cautele sui luoghi di lavoro. La prima pagina della puntata di Chiesa e comunità di martedì 1 giugno è dedicata dunque a questo passaggio giudiziario cruciale per il futuro di quel territorio nell’ottica della conversione ecologica che è nell’orizzonte anche delle Settimane sociali che saranno ospitate proprio a Taranto a ottobre prossimo.
Nella seconda pagina del quotidiano di informazione religiosa di inBlu2000 la situazione della Colombia dove da settimane proseguono le proteste a fronte di una pacificazione incompiuta e con una povertà esplosa anche in conseguenza delle misure per contenere il contagio da Covid. Giorgia Bresciani ha raggiunto in Colombia monsignor Hector Fabio Henao, facilitatore del dialogo tra Governo e Comitato nazionale dello sciopero e direttore del Segretariato nazionale di pastorale sociale della Conferenza episcopale colombiana.

 
Download