Chiesa e Comunità
Gkn, ex Embraco, Whirpool: la crisi del lavoro che ferisce il Paese

21 settembre 2021

Il lavoro in primo piano nella puntata di Chiesa e comunità di martedì 21 settembre, lavoro drammaticamente a rischio in questo tempo della vita del Paese dove si guarda con speranza a una ripresa possibile, ma dove resistono ferite pesanti nel tessuto occupazionale che significano il rischio di disoccupazione per centinaia di lavoratori con inevitabili conseguenze per le loro famiglie e per la comunità tutta.
Nel cuore dell’estate ci sono tre vertenze che si sono saldate per un incrocio temporale. C’è la vicenda della Gkn l’azienda di Campi Bisenzio i cui lavoratori sono stati licenziati con una mail. Di ieri la notizia della bocciatura di questa procedura da parte del Tribunale di Firenze che di fatto riapre un percorso. Più critica la situazione della ex Embraco a Torino dove, nonostante quattro anni di mobilitazione della Regione, della Chiesa particolare, della società e delle reti del territorio, tutto resta fermo e la scadenza della cassa integrazione potrebbe coincidere con i licenziamenti. Licenziamenti che sono stati confermati alla Whirpool di Napoli dove il 29 settembre è attesa la formalizzazione della cessazione del rapporto di lavoro per i dipendenti dello stabilimento di via Argine. Situazioni emblematiche di una sofferenza occupazionale che chiama in causa una responsabilità condivisa.
Alessandra Giacomucci in studio ne ha parlato con don Giovanni Momigli, responsabile della pastorale sociale e del lavoro della diocesi di Firenze, con monsignor Cesare Nosiglia arcivescovo di Torino e con Antonio Mattone che nella Chiesa di Napoli segue le problematiche legate alla vita sociale e al lavoro.

Download