ATLANTE: Il Tribunale dell’Aja chiude i battenti, l’ultimo atto le condanne a Mladic e al sestetto croato-bosniaco – Puntata del 10 dicembre 2017

Il 31 dicembre 2017 il Tribunale penale internazionale dell’Aja per i crimini nella ex Jugoslavia chiuderà ufficialmente i battenti dopo quasi 25 anni di lavoro, circa 160 atti d’accusa, oltre 100 condanne e 5000 testimoni sentiti, una ventina di assoluzioni. L’atto finale sono state le sentenze di condanna del generale serbo-bosniaco Ratko Mladic e di sei leader politici e militari croato-bosniaci, pronunciate rispettivamente il 22 e il 29 novembre. Giorgia Bresciani ne parla con Alfredo Sasso, ricercatore in Storia contemporanea e corrispondente dell’Osservatorio Balcani e Caucaso, il sociologo Semso Osmanovic, presidente della Comunità dei bosniaci di Trieste, sopravvissuto al genocidio di Srebrenica e Giovanni Vale, giornalista freelance membro del Cevapi Club e anche lui firma dell’Osservatorio Balcani e Caucaso.

 

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone