“Se la terra trema”

Cosa succede in città

Marinè Galstyan, attrice di radici armene, è la protagonista di “Se la terra trema”, in prima nazionale al Teatro Sala Uno di Roma, fino al 18 marzo. Scritto e diretto da Maria Inversi, è la storia di una donna che dalle sue fragilità e da un destino avverso, trae coraggio e speranza per il futuro.

Paolo Terzolo è, col fratello Luca e con il prof. Vincenzo Gatti, il curatore di una mostra dedicata al padre: “Carlo Terzolo. La realtà immaginata”, allo Spazio Don Chisciotte di Torino fino al 21 aprile. E’ l’occasione per conoscere meglio uno dei maestri del ‘900, che ha saputo coniugare la concretezza del mondo rurale da cui proveniva con la visionarietà e l’immaginazione.

Tweet about this on TwitterShare on Tumblr0Pin on Pinterest0Share on Google+0Share on Facebook0Email this to someone