Buona la prima – Siria: ad Astana riprendono i negoziati tra Turchia, Iran e Russia. Ma a Idlib la tregua non regge

28 novembre 2018

28 novembre 2018 – Siria. L’artiglieria governativa siriana ha oggi ripreso a bombardare postazioni di miliziani nella regione nord-occidentale di Idlib, mentre ad Astana, in Kazakhstan, sono in corso negoziati politici e militari tra Turchia, Iran e Russia sulla Siria. La Turchia esercita un’influenza diretta nelle aree di Idlib fuori dal controllo governativo. Mentre Russia e Iran sostengono Damasco nelle aree sotto controllo delle forze lealiste. La regione di Idlib è dal 15 ottobre in stato di tregua, ma questa è stata più  volte violata dalle parti. Ai colloqui di Astana, che proseguono fino a domani e che trattano anche di Idlib, partecipano pure delegazioni del governo siriano e delle opposizioni in esilio, insieme al mediatore Onu per la Siria, Staffan De Mistura, sul procinto di lasciare l’incarico al suo successore, Geir Pedersen. Assenti gli Stati Uniti. Approfondimento con  Riccardo Cristiano, giornalista e autore di ‘Siria, la fine dei diritti umani’ appena uscito per Castelvecchi. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina de la repubblica, con Luigi Gaetani, del desk centrale e la prima

Download