Buona la prima – Corno d’Africa: Il mese prossimo partirà un nuovo corridoio umanitario dall’Etiopia. Sono profughi da Eritrea e Somalia. Oggi l’incontro tra i presidenti dei due Paesi.

13 dicembre 2018

13 dicembre 2018 – Il presidente dell’Eritrea Afeworki è a Mogadiscio, in Somalia, per la sua prima visita nel Paese dal 1993. Al centro dell’incontro col presidente somalo Abdullah Mohamed, il rafforzamento delle relazioni tra i due Paesi, che sono riprese a fine luglio, in seguito alla firma di un accordo di pace tra Etiopia ed Eritrea. Somali ed Eritrea restano i due Stati  da cui arriva il maggior numero di profughi dell’area. Alcune centinaia di loro sono riusciti ad arrivare in Italia con i corridoi umanitari organizzati dalla Cei, tramite Caritas italiana e il nostro governo. 500 persone nel 2018 con il progetto “Rifugiato a casa mia”, ma ancora ne partiranno il prossimo mese. Approfondimento con Paolo Lambruschi, inviato di Avvenire in Eritrea ed Etiopia. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi le notizie in primo piano di Askanews, con Caterina Parise, caporedattore, e la prima pagina de La gazzetta del Mezzogiorno, con Michele Partipilo, caporedattore centrale.

Download