Buona la prima – Via libera alla manovra, 3 miliardi per il taglio del cuneo, pene fino a 8 anni per i grandi evasori

INBLU NOTIZIE

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera all’alba, “salvo intese”, alla legge di bilancio da circa 30 miliardi e al decreto fiscale. Passa il superbonus per chi paga con carta di credito (dal 2021), salgono a 600 milioni le risorse per la famiglia. Taglio del cuneo per i lavoratori, con norme da definire e fondi per 3 miliardi. Arriva da settembre 2020 l’abolizione del superticket. Il tetto all’uso del contante scende gradualmente fino a 1000 euro nel 2022. Il viceministro Misiani annuncia che le pene per i grandi evasori saliranno a 8 anni. Meno agevolazioni fiscali ai redditi più alti. Focus con Fabio Fortuna, economista, Rettore di Unicusano. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina del Corriere della Sera, con Carlo Baroni, caporedattore centrale, e la prima pagina de La Repubblica-Palermo con Fabrizio Lentini, vicecaporedattore

Download