Buona la prima – Immigrazione – Con regolarizzazione 1 mld di entrate fiscali l’anno. La proposta della campagna ‘Ero straniero’

12 Novembre 2019

Almeno 1 miliardo di entrate fiscali ogni anno. Queste le risorse che deriverebbero per lo Stato da una “operazione legalità” attraverso un provvedimento di emersione rivolto a quei cittadini stranieri – già presenti nel nostro Paese – che hanno un lavoro ma non hanno i documenti per essere assunti. Lo sostengono le 16 associazioni promotrici della campagna “Ero straniero”, che ha depositato la proposta di legge di iniziativa popolare per superare la Bossi-Fini, ora in discussione in Commissione affari costituzionali. Punti principali: contrasto all’irregolarità, con l’emersione dal lavoro nero si avrebbe un’entrata di 1 miliardo l’anno. Ancora maggiori i benefici se guardiamo ai contributi previdenziali: oltre 3 miliardi. E sono tutti benefici, fiscali e contributivi, destinati a durare nel tempo, come ha dimostrato la sanatoria del 2002, che ha regolarizzato 650mila persone: di questi nuovi lavoratori, dopo cinque anni, ne risultavano impiegati l’85 per cento. Focus con il presidente Fondazione Casa della Carità, Don Virginio Colmegna. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina de Il Sole 24 Ore, con Roberto Iotti, caporedattore centrale, e la prima pagina de Il Mattino di Napoli, con Aldo Balestra, del desk centrale.

Download