Caso TikTok, le responsabilità dei genitori nell’uso dei social

INBLU2000 NOTIZIE

23.01.2021 Dopo la decisione del Garante della privacy che ha disposto per TikTok il blocco dell’uso dei dati degli utenti per i quali non sia stata accertata con sicurezza l’età anagrafica, i vertici del social network fanno sapere di «lavorare costantemente per proteggere in particolare gli utenti più giovani». Il dibattito dopo il caso della bambina di 10 anni morta per soffocamento a Palermo, probabilmente in seguito ad una sfida lanciata proprio su TikTok. Sentiamo Gigio Rancilio, responsabile dei social del quotidiano Avvenire, al microfono di Pierachille Dolfini

 
Download