Chiesa e Comunità
Le persone migranti in Italia: cresce la povertà economica, relazionale, sanitaria

14 ottobre 2021

Un quadro complesso quello che emerge dal Rapporto immigrazione realizzato da Caritas e Fondazione Migrantes presentato in mattinata e a cui è dedicata la prima pagina di Chiesa e comunità di giovedì 14 ottobre. I dati dicono che la pandemia ha allargato la forbice delle diseguaglianze, accresciuto il divario economico e sociale, acuito le situazioni di povertà e famiglie di persone straniere che per la prima volta in venti anni fanno segnalare un decremento. Effetto senza dubbio della pandemia ma anche di un sistema che non sa fare fronte alle esigenze di una vera integrazione. A parlarne con Alessandra Giacomucci in studio Manuela De Marco di Caritas italiana che illustra i dati del rapporto e monsignor Giancarlo Perego, presidente della Fondazione Migrantes che chiede al governo italiano il superamento della legge Boss- Fini e all’Europa la piena applicazione dei progetti di inclusione delle persone rifugiate o titolari di protezione internazionale.
La presenza di persone straniere è anche una ricchezza nel cammino sinodale. A questo progresso guarda la pagina conclusiva della trasmissione mettendo al centro i bambini e i ragazzi. Una centralità a cui è dedicato l’impegno formativo del Cor, il Centro oratori romani che ha promosso nuove coordinate pastorali guardando proprio al Sinodo di cui parla il presidente David Lo Bascio.

Download