Buona la prima – Rapporto Acri: italiani più ottimisti ma vedono ancora lontana la fine della crisi

30 ottobre 2018

30 ottobre 2018 – Paese in equilibrio precario: più sereno nei confronti del futuro, ma con un presente ancora complesso e contraddittorio. E’ quanto emerge dall’ indagine Ipsos per Acri in occasione della Giornata mondiale del risparmio. Una situazione che, secondo la ricerca, porta a una rinnovata attenzione ai consumi e a un parallelo rafforzamento della tensione al risparmio, che gli intervistati vivono come sacrificio necessario per la tranquillità futura. Nonostante la crescita del Pil registrata negli ultimi 4 anni, la fine della crisi sembra ancora lontana. La propensione al risparmio riguarda l’86% degli italiani, come lo scorso anno, ma ben il 38% addirittura non vive tranquillo se non mette da parte dei risparmi e il 39% delle famiglie afferma aver risparmiato. Coloro che consumano tutto il reddito sono il 37% contro il 41% del 2017. Approfondimento con Giorgio Righetti, direttore Acri. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina di Corriere.it con Cristina Argento del desk centrale, e la prima pagina del Mattino di Napoli con Francesco De Core, caporedattore centrale.

Download