Buona la prima – Libia: conferenza di Palermo: a gennaio nuovo summit, elezioni forse a primavera

13 novembre 2018

13 novembre 2018 – Vertice di Palermo – Ci sono buone possibilità che la Conferenza Nazionale della Libia, primo passo stabilito dalla road map Onu per le elezioni, si possa svolgere in gennaio. Ed elezioni in primavera. E’ quanto è emerso al termine dell’incontro tra il premier Giuseppe Conte, i leader libici Faraj Sarraj e Khalifa Haftar e i capi di Stato e di governo di diversi Paesi interessati al dossier libico. Dopo due giorni si conclude la Conferenza per la Libia a Palermo con il premier Conte che sostiene che non ci possono essere soluzioni imposte dall’esterno e  il premier russo che come soluzione vede solo un compromesso tra tutte le componenti libiche, con il sostegno dell’Onu. Stessa visione del presidente egiziano al Sisi, mentre il vice presidente turco, Fuat Oktay, ha abbandonato la Conferenza “per non essere stata “coinvolta nella riunione informale del mattino. Il generale Khalifa Haftar, da parte sua, non ha partecipato alla parte ufficiale del summit anche a causa della presenza al tavolo del Qatar. Approfondimento con Raffaele Masto, africanista, autore del blog Buongiorno Africa. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che si sofferma sulle notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la notizie in primo piano dell’agenzia Askanews, con Caterina Parise, caporedattore e la prima pagina de la Repubblica – Palermo, con Enrico Del Mercato, caporedattore.

Download