Buona la prima – La nave con a bordo 49 migranti soccorsi ieri, è davanti a Lampedusa, ma il Viminale non autorizza lo sbarco.

19 marzo 2019

19 marzo 2019 – E’ alla fonda a un miglio e mezzo da Lampedusa la nave Mare Ionio, battente bandiera italiana, del progetto Mediterranea, che ieri ha soccorso 49 migranti, tra cui 12 minori, davanti alle coste libiche. L’imbarcazione, che non ha l’autorizzazione allo sbarco, è circondata da tre motovedette, due della Guardia di Finanza e una della Guardia Costiera. Ieri Mediterranea aveva chiesto alle autorità italiane un “porto sicuro”, prima di fare rotta verso Lampedusa. Intanto stamane un barcone con a bordo un numero imprecisato di migranti è naufragato a largo di Sabratha davanti alle coste libiche: 15 migranti sono stati salvati e portati in ospedale in Libia, ma non si conosce il numero esatto di morti e dispersi. La stessa organizzazione comunica che nel 2019 oltre 1.280 sono le persone partite dalle coste del nord Africa verso l’Europa e oltre 154 morti. Focus con Jean Leonard Touadì, giornalista africanista. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi le notizie in primo piano di Askanews con Caterina Parise, caporedattore, e la prima pagina de Il Mattino di Napoli, con Francesco De Core, caporedattore centrale.

Download