Cosa succede in città – Giuseppe Pedersoli, figlio di Bud Spencer, e Luca Carminati, presidente del Festival delle Lettere

10 settembre 2019

Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, è un’icona assoluta del cinema italiano. La sua figura, la sua voce, la sua gestualità lo hanno reso un personaggio che è entrato nell’immaginario collettivo di più generazioni. L’Italia si prepara a ricordarlo con una grande mostra che apre il 13 settembre presso la Sala Dorica di Palazzo Reale, a Napoli. Si tratta di una mostra multimediale che segue passo passo tutta la sua avventura umana e professionale, dai successi sportivi nel nuoto, a quelli cinematografici, da solo e in coppia con Terence Hill e che racconterà anche tutte le altre passioni a cui l’attore ha dedicato la sua vita: imprenditore, pilota, scrittore, compositore, cantante e persino inventore, tutte le facce di un personaggio versatile e travolgente, nelle parole del figlio Giuseppe (intervistato da Marta Squicciarini)

Download
 

Dal 12 al 15 settembre Bergamo ospita la più importante manifestazione italiana dedicata alla scrittura epistolare, il Festival delle Lettere, che, da 15 edizioni, ha raccolto più di 20.000 lettere scritte a mano. Il tema di quest’anno è “Lettera alla mia città”, che ha convogliato a Bergamo 600 lettere arrivate da tutta Italia, tra cui anche quelle di alcuni sindaci aderenti all’Associazione dei Comuni Virtuosi, oltre che da cittadini comuni, bambini e ragazzi. Ad interpretare le lettere più belle, scelte da una giuria composta da prestigiosi nomi dell’editoria e del giornalismo, saranno cantanti, attori e comici. Ne parliamo col presidente del Festival, Luca Carminati.

Download