Buona la prima – Carceri – “E vado a lavorare”: partono 8 progetti di reinserimento socio-lavorativo di detenuti al Sud

26 Novembre 2019

Per 146 detenuti (circa la metà di coloro che parteciperanno ai progetti) sono previsti tirocini retribuiti. 115 sono invece gli inserimenti lavorativi attesi entro il termine delle iniziative, di cui 47 con contratto a tempo indeterminato. Coinvolti 273 detenuti, 14 istituti penitenziari e 3 carceri minorili. Obiettivo: reinventarsi pasticceri, fornai, operatori ecologici, sarti. Apprendere un mestiere e, magari, trovare anche un impiego stabile. Prospettiva che potrà realizzarsi grazie agli 8 progetti, selezionati con il Bando “E vado a lavorare”, per il reinserimento socio-lavorativo dei detenuti nelle regioni del Mezzogiorno, promossa dalla Fondazione Con Il Sud, con 2,3 milioni di euro. Tra i progetti – in Sicilia, in Calabria, in Sardegna, in Campania – c’è ‘Dolce Lavoro’ nella Casa circondariale di Catanzaro. Focus con la direttrice del carcere, Angela Paravati. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.13. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina del Corriere della Sera, con Carlo Baroni, caporedattore centrale, e la prima pagina de La Sicilia, con il direttore, Antonello Piraneo.

Download