Buona la prima – Gran Bretagna, coronavirus: svolta del premier Johnson che chiude tutto

24 marzo 2020

 Le indicazioni del governo di Boris Johnson sull’allerta coronavirus sono cambiate radicalmente, con l’ordine di lockdown generale nel Regno Unito per tre settimane. Da oggi restano in funzione solo i negozi di alimentari e le farmacie e si può uscire solo per i bisogni essenziali come cibo e salute. Solo i lavoratori essenziali possono andare in ufficio o in fabbrica, gli altri lavoreranno da casa. Questo annuncio ha però prodotto una certa confusione a Londra, con molta gente sui treni e la metro non essendoci ancora indicazioni precise su chi possa andare ancora sul luogo di lavoro. Il sindaco Sadiq Khan ha twittato: “ora dobbiamo smettere tutto l’uso non essenziale del trasporto pubblico. Datori di lavoro: per favore sostenete il vostro personale perché lavori da casa, a meno che sia assolutamente necessario”. E  messaggi a tappeto sono partiti dal governo britannico, inclusi via sms, per intimare ai cittadini  di stare in casa. Focus con Paola De Carolis, Corriere della Sera-Londra. È il tema della puntata di Buona la prima, condotto da Federica Margaritora, in onda dal lunedì al venerdì alle 18.15. Il programma, che approfondisce le notizie del giorno, apre con i desk dei principali quotidiani nazionali e locali: oggi la prima pagina del Sole 24 Ore, con Roberto Iotti, caporedattore centrale, e la prima pagina del mattino di Napoli, con Antonello Velardi, caporedattore centrale.

Download